Vieste, la città dell’amore!

Sarà per il suo romantico borgo sul mare, per le spiagge illuminate dalle stelle, per la semplicità di una città dal fascino mediterraneo, ma Vieste è sempre più la città dell’amore.
untitled-design-35
Una passeggiata in riva al mare fa sbocciare amori romantici, si riscopre l’amore per la natura e si trascorrono momenti unici insieme alle persone speciali che ci accompagno nelle vacanze.
Sono tanti i luoghi di Vieste che hanno un legame speciale con l’amore, a cominciare dal Pizzomunno.
Il Pizzomunno è un un imponente monolito in pietra calcarea alto 25 metri. Situato all’inizio della spiaggia a sud del centro : la Scialara. Per il suo fascino è diventato uno dei simboli di Vieste. Ad esso è legato una romantica leggenda: Pizzomunno è un giovane pietrificato dalle sirene gelose del suo amore per la bella Cristalda.

Si racconta che al tempo in cui l’attuale città era solo un villaggio composto da sparute capanne ed abitato da pescatori vi vivesse un giovane alto e forte di nome Pizzomunno. Sempre nello stesso villaggio abitava anche una fanciulla di rara bellezza, con i lunghi capelli color del sole di nome Cristalda. I due giovani si innamorarono, amandosi perdutamente senza che niente potesse separarli. Pizzomunno ogni giorno affrontava il mare con la sua barca e puntualmente le sirene emergevano dai flutti marini per intonare in onore del pescatore dolci canti. Le creature marine non si limitavano a cantare, ma prigioniere dello sguardo di Pizzomunno gli offrirono diverse volte l’immortalità se lui avesse accettato di diventare il loro re e amante.
L’amore che il giovane riversava su Cristalda, però, rendeva vane le offerte delle sirene.Una delle tante sere in cui i due amanti andavano ad attendere la notte sull’isolotto che si erge di fronte alla costa, le sirene, colte da un raptus di gelosia, aggredirono Cristalda e la trascinarono nelle profondità del mare. Pizzomunno rincorse invano la voce dell’amata. I pescatori il giorno seguente ritrovarono il giovane pietrificato dal dolore nel bianco scoglio che porta ancora oggi il suo nome. Ancora oggi ogni cento anni la bella Cristalda torna dagli abissi per raggiungere il suo giovane amante e rivivere per una notte sola il loro antico amore.

img_20200211_160046
La leggenda è stata portata in musica da Max Gazzè, con la canzone portata al festival di Sanremo “La leggenda di Pizzomunno e Cristalda”
Il testo di questa canzone è riportato anche sulla Scalinata dell’amore, che collega il borgo antico con il corso principale. Si dice che chi la percorrendola insieme alla persona amata si resterà uniti per sempre.

Un altro luogo speciale è il sentiero dell’amore, che porta all’incantevole spiaggia di Vignanotica, un percorso tra la macchia mediterranea e paesaggi incantati a 30 km dal centro Vieste.

Da fine agosto a inizio settembre si tiene invece la “Vieste in Love”, una rassegna di iniziative dedicate all’amore in tutte le sue forme, con concerti, spettacoli e fuochi pirotecnici.img_20190831_210734

Vieni a scoprire Vieste, nella nostra oasi sul mare, in compagnia di chi ami di più!img_4318

Contattaci subito

O richiedi un preventivo usando il seguente modulo di contatto

Leggi anche

Vieste e il Gargano a Settembre

Wind e Kitesurf a Vieste

5 Motivi per Visitare Vieste a Giugno

La Torretta, per la tua vacanza vista mare

Vacanze in Villaggi a Vieste

Vacanze a Vieste con Bambini

Menu